lunedì, ottobre 01, 2007

Odd Nosdam - Level Live Wires

Odd Nosdam
Level Live Wires (Anticon - 2007)

Odd Nosdam è un personaggio di notevole impatto in ambienti rap, hip hop ed elettronic, ecco una breve introduzione biografica.
Odd Nosdam, nasce a Cincinnati nel 1976, è DJ, produttore, visual artist e, ciò che più conta, è membro dei cLOUDDEAD e del collettivo Anticon. Frequenta l'accademia d'arte nella sua città e una volta trasferitosi in California entra a far parte della casa discografica alternative rap Anticon Records.

Come già detto, assieme a Why? e Doseone, fa parte dei cLOUDDEAD, una delle più importanti realtà in ambito Underground Rap e Alternative Hip Hop (ascolto caldamente consigliato: Ten). Produce con grande fortuna diversi nomi noti, fra i quali Mum, Fog, Hood, Peeing Tom e Boards of Canada.

Esordisce con un disco a suo nome nel 2001, poi replica nel 2003 e nel 2005, nel 2007 è la volta di Level Live Wires, probabilmente il suo lavoro migliore.

Definire Level Live Wires un disco esclusivamente rap sarebbe un'ingiustizia. Nel disco, ancora una volta a marchio Anticon Records, c'è poco spazio per il rap, e tutto l'imprinting di questo genere si esaurisce in poche battute di drum machine dalla cadenza hip hop.

A quanti venisse in mente di paragonare Level Live Wires a Ten, scoraggio caldamente il volo pindarico. Parliamo di due prodotti assolutamente differenti e distanti, tra le altre cose Level Live Wives è praticamente tutto strumentale, anzi sinteticamente strumentale, ad eccezione di Tone Kill Pt. 2, Up on Flames e poco altro. In ultimo il disco è assolutamente da archiviare con l'etichetta indietronica. Nota bene che la stessa sterzata "from rap to indietronica", era stata intrapresa poche settimane fa da Dalek.

Elementi caratteristici delle undici tracce sono solidi tappeti di elettronica, fruscii ad effetto vinile, intriganti loop crepuscolari, sporadici muri di vocalizzi, mosaici di campionature sfocate e drones. Concordo con chi, rischisamente, si è chiesto se Nosdam non abbia creato un ponte fra il proprio genere e i My Bloody Valentine, una sorta di Gangsta Shoegaze.

Un ibrido fra indietronica e A-rap, forse gli svezzati avranno di che sbuffare, i neofiti inneggeranno al capolavoro, ma entrambi rimarranno incuriositi. Un obbligo morale per i fans, infatti da tempo gira sul mio lettore.

Similar Artist: cLOUDDEAD, Dalek, El-P
Rating:


Mp3:
Fat hooks

6 commenti:

m1979 ha detto...

Ciao franseo... scusa se sono ot... ma questo sono io?? Ho vinto io il contest??? :-D

fran_pi_ ha detto...

Ciao M1979, macchè disturbo!!!!

Sei il vincitore del mega contest!!!!!
Congratulation, hai vinto un disco a scelta, sceglilo pure su amazon.com (.com perchè il dollaro conviene ; p ).

Ciao e complimenti !!!

m1979 ha detto...

Urra!!!!! :-D

Però non ho capito come funziona??? Io ti indico il disco, e tu fai l'ordine e lo spedisci a casa mia??? Allora ti serve l'indirizzo di casa!!! Come te lo passo? Ti lascio qui la mia mail???

fran_pi_ ha detto...

Sì, tu scegli un disco su amazon.com e mi invii l'url assieme al tuo indirizzi di posta, tutto per email.
La mia mail la trovi nel menù in alto a destra alla voce "g-talk con me", so che è poco chiaro, infatti fra poco aggiungo un pulsante più user friendly.

Ciao ciao

m1979 ha detto...

Ok, ho scelto il cd...e ti ho mandato una mail!! Per qualsiasi problema fammi sapere!!

Ciao!!

kosmog ha detto...

ciao fran
passavo di qui per puro caso cercando info su questo disco
ti mando un'abbraccio

gran bel sito, mi piace molto! compliments
kosmo